10 cose che non sapevi sui puzzle Ravensburger

#1. Un puzzle Ravensburger da 1.000 pezzi è composto in realtà da 1.008 tessere

Per mantenere la forma rettangolare del puzzle, occorre aggiungere 8 pezzi al numero iniziale. Il lato verticale di un puzzle da 1.000 pezzi è composto da 28 tessere mentre il lato orizzontale ne ha 36.

#2. I puzzle Ravensburger possono essere ingeriti

Anche se è fortemente sconsigliato…. i puzzle Ravensburger possono persino essere ingeriti, poiché sono realizzati al 100% con materiali atossici, comprese le colle e gli inchiostri a base d’acqua. Per dimostrarlo in modo pratico, una volta uno dei nostri responsabili Export ha mangiato la tessera di un puzzle davanti ad un cliente: la prova inconfutabile dell’elevata qualità del prodotto e dell’uso di ingredienti naturali!

#3. Il primo puzzle realizzato da Ravensburger risale al 1891

Il primo puzzle realizzato da Ravensburger, il “Geographical Puzzle”, era molto diverso dai puzzle che conosciamo oggi. Realizzato in legno e concepito come gioco didattico per i bambini più piccoli, era formato da pezzi sagomati e ricavati dall’illustrazione di una cartina geografica, che i bambini dovevano riposizionare nei corrispettivi spazi.

#4. Ravensburger ha realizzato un puzzle da 1 milione di pezzi

Nel 2008, Ravensburger ha ospitato un evento dedicato al mondo dei puzzle nella piazza di Ravensburg, in Germania, con lo scopo di realizzare il puzzle più grande del mondo. I cittadini di quella città hanno lavorato insieme per assemblare 1.141.800 pezzi, stabilendo così un record mondiale.

#5. I puzzle Ravensburger approdano in TV

E’ generalmente cosa insolita per un puzzle prendere parte ad un programma televisivo, soprattutto se si tratta di uno show popolare. Tuttavia, negli ultimi anni, i puzzle Ravensburger hanno avuto la fortuna di compiere apparizioni memorabili. Nel 2017, sono apparsi in alcuni episodi di Superstore, serie trasmessa dalla NBC, e di Unbreakable Kimmy Schmidt su Netflix. Nel 2018, si sono trovati ancora una volta sotto le luce della ribalta facendo la loro apparizione nella sitcom statunitense Mom, trasmessa dalla CBS e nella serie televisiva New Amsterdam della NBC.

#6. I puzzle più grandi del mondo dedicati a Disney e a Topolino sono prodotti da Ravensburger

Pensate di avere tempo per riuscire a completare un puzzle da 40.320 pezzi? Per gli appassionati di puzzle, sono attualmente disponibili il Memorable Disney Moments e il Making Mickey’s Magic da 40.320 pezzi. Ciascuno dei due puzzle è lungo quasi 7 metri e pesa circa 23 kg. Se accettate la sfida, assicuratevi prima di avere spazio a sufficienza!

#7. Occorrono 6,5 giorni per creare la fustella per un puzzle da 1.000 pezzi

Ogni fustella viene prodotta a mano dagli ingegneri nella nostra sede a Ravensburg, Germania e occorrono in media 160 ore di lavoro per realizzare il disegno di un puzzle da 1.000 pezzi. Affilati nastri d’acciaio vengono piegati manualmente e con il solo ausilio di un martello, al fine di creare gli utensili da taglio adatti per ciascun singolo puzzle. Questo garantisce che all’interno dello stesso puzzle non ci siano due tessere uguali fra loro.

#8. I nostri puzzle non hanno bisogno di colla

La qualità è da sempre al centro per il nostro brand e fin dal 1800 ci proponiamo di realizzare puzzle in grado di offrire la miglior esperienza di gioco possibile. Grazie alla precisione delle nostre fustelle, i puzzle vengono tagliati riducendo al minimo lo spazio tra le tessere che, in questo modo, si incastrano perfettamente fra loro. Ciò renderà possibile sollevare un puzzle Ravensburger finito tenendolo semplicemente per i due angoli: i pezzi resteranno uniti! Non ci credete? La prossima volta che completate uno dei nostri puzzle, provateci!

#9. Ravensburger detiene il primato sia per il puzzle più lungo che per il puzzle più largo

Durante il Puzzle Day 2006 in Germania, le città di Königsbrunn e Buxtehude hanno posato le tessere di diversi puzzle sulle rispettive strade principali, lunghe circa 4 km. Alla fine ci sono voluti 9.000 puzzle, posti uno accanto all’altro, per un totale di circa 2 milioni di pezzi per coprire l’intero tratto.

#10. L’idea di un segmento dedicato ai puzzle nasce durante un viaggio

Nel 1961, alcuni dipendenti di Ravensburger, in viaggio per lavoro negli USA, si imbattono nei primi puzzle da 500 e 1000 pezzi sugli scaffali dei grandi magazzini dove stavano conducendo dei normali controlli. Una volta saputo che alcune aziende in questo settore producevano circa 2 milioni di puzzle all’anno, decidono di portare in Germania quanto appreso. Il resto è storia.